Nuove attrezzature didattiche per le scuole della Valle Subequana

Dopo una lunga e laboriosa fase di progettazione partecipata, che ha coinvolto numerosi attori del territorio, coordinata da Luigi Fasciani, sindaco di Molina Aterno, il progetto dell’Area Interna “Gran Sasso-Valle Subequana”, che si focalizza sugli ambiti Istruzione, Servizi Socio-Sanitari, Mobilità, Associazionismo, è entrato nella fase operativa. Infatti, con l’assegnazione del 40% delle risorse della Legge di Stabilità, pari a 1.504.000 euro (la dotazione complessiva del progetto, che comprende anche risorse del FSE, del FSC e del FEARS, è pari a 7.520.000 euro) i responsabili delle 20 «Schede Intervento» finanziate, hanno cominciato ad attuare i rispettivi progetti.

In particolare, l’Istituto “U. Postiglione” con sede a Raiano, ha ultimato le procedure per l’acquisto di innovative attrezzature scolastiche, che sicuramente consentiranno di arricchire l’offerta formativa dei plessi scolastici di Castelvecchio Subequo e di Goriano Sicoli.

Per Castelvecchio Subequo sono state acquistate attrezzature per la palestra, strumenti per i laboratori musicali, 3 Monitor digitali interattivi, 2 Stampanti/fotocopiatrici multifunzioni, mentre per il plesso di Goriano Sicoli, strumenti per i laboratori musicali della scuola primaria, materiale per allestire il laboratorio scientifico nella scuola primaria, 2 monitor digitali interattivi, una stampante/fotocopiatrice multifunzione.

Nei prossimi mesi, utilizzando l’ulteriore 60% delle risorse disponibili, verranno completati gli acquisti che comprendono ulteriori ed importanti attrezzature scolastiche, tra cui laboratori di musica e laboratori Matematico-Scientifici.

“Mi sembra doveroso – ha dichiarato il sindaco di Molina Aterno Luigi Fasciani, referente di area – ringraziare la Dirigente Scolastica, Prof.ssa Antonella Pupillo e la DGSA la Dott.ssa Stefania Ermini, per l’impegno profuso. Nelle prossime settimana anche le altre scuole coinvolte nel progetto “Aree Interne”: l’istituto comprensivo di Navelli e l’istituto Comprensivo «Cesira-Fiori», di San Demetrio né Vestini, procederanno ad acquistare innovative attrezzature: Aule 3.0; Stanze Mulsisensoriali, Laboratori Tecnologico-Informatici; Allestimento Biblioteche, Allestimento Ludoteche, Aule Polivalenti.

Parallelamente, tutte i tre gli istituti comprensivi coinvolti attueranno i progetti formativi per gli alunni ed i docenti che prevedono: Laboratori di Informatica, di Matematica, di Lingue, di Scrittura creativa, di Arti e Immagini, di Musica, di Educazione al patrimonio culturale attraverso il linguaggio del Cinema, di Educazione Fisica e Sport Inclusivo, ecc. L’importo complessivo delle 8 Schede progettuale relative all’ambito «Istruzione», è pari a 1.050.000 euro.

“Sono convinto – ha affermato in chiusura il Sindaco Fasciani – che l’attuazione del progetto Aree Interne contribuirà sicuramente ad arricchire l’offerta formativa dei plessi scolastici dell’area ed a rendere le nostre scuole più attrattive”.

Commenta per primo! "Nuove attrezzature didattiche per le scuole della Valle Subequana"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*