Partite iva unite, interlocuzione fra “Oltre La Saracinesca” e la politica

Il comitato “Oltre La Saracinesca” proseguendo nella missione a tutela delle partite iva della Valle Peligna nella pandemia, telematicamente, ha incontrato nella giornata di ieri, 2 dicembre 2020, il responsabile delle Attività Produttive della Regione Abruzzo Daniele D’Amario ed il responsabile delle Parti Sociali Terenzio Rucci. Entrambi i rappresentanti regionali sono stati esaustivi durante la conferenza, dimostrando vicinanza a tutti gli operatori delle varie filiere produttive. Nel concreto il Comitato ha denunciato le varie problematiche connesse al mancato “ristoro”, sia da parte del governo centrale che di quello regionale; oltre alla lentezza dei vari aiuti economici fiscali che tardano ad arrivare. Difatti il rischio concreto è che nel 2021 il 60% degli imprenditori sarà costretto a chiudere. Si sta vivendo una fase dove sono in gravi difficoltà anche le Pmi, che fino ad oggi erano sane, ma sono con mancanza di liquidità per assolvere alle semplici spese gestionali.

Nel corso dell’incontro stato richiesto di relazionare un quadro della situazione, tra gli associati e non delle varie partite iva territoriali, per raccogliere problematiche e proposte risolvibili, alla portata e competenza degli organi della Regione Abruzzo. Per quanto riguarda invece le criticità non risolvibili a livello regionale poiché di competenza del governo centrale, ci sarà da parte delle istituzioni regionali l’impegno ad intercedere, affinché tali istanze possano essere discusse sui tavoli tecnici del Governo. Il Comitato “Oltre La Saracinesca” si impegna strategicamente a raccogliere quanto richiesto in un “report dettagliato”, che fungerà come contenitore e divulgatore delle istanze, in rappresentanza del tessuto imprenditoriale peligno, da interfacciare con le istituzioni regionali, affinché possano lavorarci in modo risolutivo.

“Invitiamo tutte le partite iva del territorio peligno – scrive il comitato – a creare una forza sinergica, mettendosi in relazione con il comitato nel rappresentare le proprie problematiche e rimostranze. Nel contempo il “comitato Oltre la Saracinesca” rivolge un accorato appello a tutte le forze politiche locali, senza colori e distinzione di sorta o di appartenenza, per dare sostegno, supporto, in modo unitario, senza creare ostacoli o sgambetti a tale azione, a favore esclusivo del territorio e del tessuto socioeconomico, poiché si tratta essenzialmente, per fattori di natura tecnico logistico, il dover essere collaborativi e dialoganti con i vari leader e figure di riferimento”.

Commenta per primo! "Partite iva unite, interlocuzione fra “Oltre La Saracinesca” e la politica"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*