Pedonalizzazione, Sulmona senza smog chiede di andare avanti

Sulmona Senza Smog invita l’amministrazione comunale e il consiglio Comunale a confermare il provvedimento di pedonalizzazione del centro storico, prevista nel programma di mandato della sindaca Anna Maria Casini. Secondo il comitato che si batte per la pedonalizzazione, la sperimentazione estiva ha dato risultati eccezionali, rendendo la città finalmente vivibile, a misura d’uomo e sostiene che ogni riapertura al traffico veicolare sarebbe pretestuosa, soprattutto se richiesta per orari in cui le attività commerciali sono chiuse.

“Le limitazioni imposte dall’emergenza Covid 19 – scrive Sulmona senza smog – dovrebbero indurre anche quei pochi commercianti contrari alla pedonalizzazione ad organizzarsi,  realizzando spazi esterni riscaldati, in modo da non dover interrompere la loro attività. Siamo convinti che la città abbia tratto grandi benefici dalla limitazione del traffico nel centro storico: economici, ambientali, sociali, estetici. Del resto, se in gran parte dell’Italia e dell’Europa i centri storici sono isole pedonali una ragione ci sarà. Solo a Sulmona sopravvive una esigua minoranza di oppositori, che si ostinano a negare la necessità di tutelare e valorizzare il patrimonio urbanistico della città: la vera ricchezza della nostra collettività”.

Conclude il comitato: “Pertanto, Sulmona Senza Smog chiede all’amministrazione comunale e al consiglio comunale di rendere definitiva la pedonalizzazione, valutando l’opportunità di eliminare l’ora pomeridiana di libera circolazione, concessa in sede di trattativa, perché coloro che l’hanno richiesta non hanno mantenuto gli impegni presi. E, d’altro canto, ha creato solo disagi,  non apportando nessun tipo di beneficio ai cittadini, agli operatori economici e ai residenti”.

9 Commenti su "Pedonalizzazione, Sulmona senza smog chiede di andare avanti"

  1. Ma non rompessero il caxxo! La ZTL già esisteva prima ! Quello che chiedono i commercianti e’ di poter transitare (come prima ) solo in alcuni orari per poter pemettere un minimo di passaggio con le auto ! Vogliono zero
    Smog al centro e poi magari la circonvallazione intasata ! Sempre quello che e’ capre 🐐

    • Non capisco come si possano confondere con tanta superficialita’ monumenti del 1200 con delle circonvallazioni… Si rasenta il ridicolo…. Un argomentazione più seria no……

    • Caro Remocapra, il caxxo non romperlo tu a scarrozzare col tuo catorcio d’epoca per il corso. Tu sei sicuramente uno di quelli che amano passare per il corso con la macchina solo per perdere tempo visto che vuoi il corso aperto quando le botteghe sono chiuse…

  2. Mariotti gianni | 21 Ottobre 2020 at 14:44 | Rispondi

    Direi all associazione di correggere il comunicato …..no i pochi commercianti contrari ma i pochi commercianti rimasti……

  3. Mariotti gianni | 21 Ottobre 2020 at 19:27 | Rispondi

    Pochissimi sopravvissuti…..poi non rifate i video del lockdown …..i pianti….la tristezza del nulla ,delle serrande chiuse,delle luci spente…..evitatemi queste finzioni….patetiche

    • Mi sa che tu parli di cadaveri e di loculi perché ti meravigli ora boh… Di che video parli….

      • Mariotti gianni | 21 Ottobre 2020 at 23:09 | Rispondi

        Cadaveri e loculi per ripopolare il centro!!!!seguimi bene se vuoi!!!!!un nuovo tipo di turismo …..il video del deserto di marzo ….con diecimila commenti ….evitate di rifarlo ….se tu non hai visto di che parlo ….stai già più avanti di altri

    • Dai! E’il momento di lasciare il tuo loculo senza speranza e di fare il grande passo verso Pescara!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*