Pingue e Perrotta: “Sul centro storico la sindaca procede a vista”

Secondo i due consiglieri di opposizione Fabio Pingue e Francesco Perrotta, sul centro storico sembra che l’amministrazione stia procedendo alla cieca e senza visione e per questo invitano la sindaca e la giunta a fermarsi e a convocare una commissione per avviare un lavoro sulle tematiche del centro storico: stato cantieri, viabilità, riqualificazione arredi urbani, commercio. In questo modo si può costruire un progetto organico, una visione di città e prendere delle iniziative efficaci.

“Non è possibile prendere posizioni sulla pedonalizzazione senza aver prima definito il disegno complessivo all’interno del quale la stessa vada inserita – scrivono i due consiglieri -. Suggeriamo alla giunta maggiore cautela su due fronti: il metodo con cui si stanno prendendo decisioni importanti; la necessità di chiarezza sull’orizzonte a cui queste decisioni tendono. Nel merito della pedonalizzazione, l’amministrazione non è stata capace di una sintesi delle esigenze complessive, rappresentate dalle istanze di tutti i portatori di interessi del centro storico. Né ad oggi ha chiarito durata e perimetro delle decisioni che sta prendendo”.

Continuano Perrotta e Pingue: “Altro grave problema è la miopia amministrativa che emerge: presentare una proposta di pedonalizzazione vaga dimostra la mancanza di visione finale su cosa debba essere il centro storico. La proposta non ha alcun senso se non accompagnata al programma di iniziative da intraprendere che dovrebbero essere tappe di un percorso che portano al traguardo finale. Le decisioni estemporanee che si stanno prendendo rischiano di produrre polemiche, senza che sia chiaro cosa il centro storico di Sulmona debba essere da qui in avanti”.

8 Commenti su "Pingue e Perrotta: “Sul centro storico la sindaca procede a vista”"

  1. Ma i due famosi consiglieri di minoranza dove erano durante i trenta incontri che il sindaci ha fatto in questi due ann. Si sta facendo un passo importantissimo e questi stanno ancora alla demagogia. Io mi chiedo ma quando escono per il corso e vedono tavoli sedie ombrelloni, investimenti fatti da molti, non si rendono conto che tutti remano verso una direzione? O si sono impazziti tutti….continuiamo a remare contro così fra 10 anni staremo ancora a dire se chiudere o aprire…. È forse un passo difficile lo capisco, ma un passo di civiltà che tante città hanno fatto.

  2. Ma in conclusione voi cosa proponete di concreto come alternativa? perché altrimenti sono solo discorsi da aperitivo

    • bravo… tutti a criticare, ma nessuna proposta vera e concreta, tutti si potrebbe, si dovrebbe, si dirà si farà…. me nessuno fa nulla, dopo 20 anni di chiacchiere, qualcuno ci prova, ed ora tutti che vogliono mettere il cappello sull’iniziativa. solo propaganda elettorale……

  3. Condivido pienamente quanto dichiarato dai due Consiglieri. La Giunta ha dato priorità a coloro che passeggiano per svago nel Centro storico, penalizzando interessi molto più stringenti ed essenziali di Residenti, Commercianti e lavoratori in genere, i cui diritti sono stati calpestati perchè oramai una minoranza e dunque di scarso interesse per taluni politici opportunisti. La scelta operata della pedonalizzazione “radicale” (24 ore ??!!) non ha alcun senso nei momenti in cui il Corso è deserto (prime ore del mattino, prime ore pomeridiane e ore notturne)e determinerà una ulteriore “desertificazione del Centro storico”. Complimenti a coloro che hanno fatto la scelta … per la loro insipienza e il loro opportunismo!

    • comunque per informazione,la maggioranza dei commercianti che sta nel centro lo vuole chiuso, abbiamo fatto vari incontri con l’amministrazione, ed abbiamo portato 50 associazioni, tantissimi commercianti, tantissimi cittadini, circa 4000 persone, ora se per lei questa è minoranza….. sono i due assessori che stanno facendo campagna politica.

      • Dalle 14:00 alle 16:00 dei mesi di Luglio e agosto, il Corso è deserto, per non parlare delle ore notturne! Perchè i Corrieri che trasportano le merci, ad esempio ingombranti o pesanti, non possono transitare? E’ la chiusura integrale che non ha senso, non quella ragionata e mediata tra i vari diritti ed interessi.

        • dalle 14 alle 16, in luglio ed agosto, il centro è pieno di turisti che escono dai ristoranti, io sono aperto a quell’ora, evidentemente lo so…. e credo che sono gli orari in cui facciamo i migliori affari, ora lei vuol farli schiacciare ed impuzzonire da brt gls fedex che si sono impossessati della città, parcheggiano dove vogliono lasciano io motori accesi, chiudono vetrine, distruggono la nostra città….tutto quest a tutte le ore….. non ho parole, preferiamo lo smog ed il rumore alla tranquillità e all’aria pulita.

          • per quanto riguarda le ore notturne, tutti i bar e ristoranti che stanno aperti fino alle 2 la notte, con il centro pieno di gente, dovrebbero avere lo scarico merce in quelle ore? pazzesco……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*