Protocollo contro le mafie, via libera dell’Osservatorio

Adesione convinta della consigliera regionale Antonietta La Porta, anche e soprattutto in qualità di presidente dell’Osservatorio regionale sulla legalità, alla proposta avanzata nei giorni scorsi dal Pd per la sottoscrizione di un protocollo d’intesa con le prefetture e le Province per contrastare il fenomeno, ormai acclarato, delle infiltrazioni della criminalità organizzata sul nostro territorio. Richiesta, quella dei Dem, già partorita tempo fa in un incontro a Sulmona con Franco Roberti, e rilanciata in occasione delle due operazioni (una a Castel di Sangro, l’altra all’Aquila) che hanno portato alla luce gli interessi della mafia e della camorra in Abruzzo.

“Si tratta di una richiesta che condivido ed accolgo. Nella progettualità dell’Osservatorio sono previste iniziative mirate a coordinare e diffondere la cultura della legalità – scrive La Porta -. Sicuramente l’istituzione di un protocollo d’intesa favorirebbe il rafforzamento degli strumenti di prevenzione e contrasto delle infiltrazioni della criminalità organizzata in un ampio panorama che vede coinvolti settori di sviluppo economico e produttivo. Le istituzioni  hanno il dovere di impegnarsi a far si che cresca la coscienza democratica e civile. Bisogna mantenere il livello di guardia alto soprattutto in questo momento di grande difficoltà per le imprese a causa della pandemia. Come emerge dall’ultimo rapporto della DIA nei primi mesi del 2020 il numero dei reati commessi con l’aggravante del metodo mafioso è raddoppiato rispetto all’anno precedente. Serve l’impegno di tutti noi, delle istituzioni innanzitutto, e dei cittadini per favorire la legalità.”

Commenta per primo! "Protocollo contro le mafie, via libera dell’Osservatorio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*