Rimodulazione lavoro: Fp Cgil sollecita incontro con la Asl

La Fp Cgil e Nidil Cgil sollecitano la dirigenza Asl 1 ad un incontro urgente per discutere della situazione della cooperativa aCapo e del concetto di “rimodulazione” lavorativo della stessa azienda sanitaria.

I sindacati lamentano, infatti, l’importante riduzione e azzeramento delle ore di lavoro fornite da questa cooperativa con conseguenze importanti sui lavoratori e sulle attività del “centro di riferimento regionale per l’autismo”, dei “Distretti Sanitari di Base dell’Aquila” ed ai 4 moduli della Radiologia. A questa rimodulazione tuttavia, sarebbero conseguiti rapporti con agenzie interinali per assumere personale amministrativo.

I sindacati sottolineano come “rimodulazione” per la Asl significa “tagliare rapporti di lavoro storici in essere con la società cooperativa aCapo e sostituirli parzialmente con rapporti di lavoro interinale in merito ai quali ci si riserva di effettuare le opportune verifiche in termini di costi” chiedendo il ripristino delle ore, di conoscere in dettaglio il numero e la tipologia contrattuale di tutti i lavoratori che prestano attività lavorativa presso la Asl in attività esternalizzate distinguendo il dato tra rapporti di lavoro in somministrazione e rapporti di lavoro con società che svolgono servizi in appalto e/o fornitura di servizi.

Commenta per primo! "Rimodulazione lavoro: Fp Cgil sollecita incontro con la Asl"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*