Rischio idrogeologico, due interventi nel Centro Abruzzo

Il Dipartimento Infrastrutture e Trasporti ha finanziato 11 interventi in difesa del rischio idrogeologico e della costa, per un totale di 1.545.000 euro di cui 300 mila euro a disposizione della Provincia dell’Aquila. “Sono ulteriori interventi ritenuti prioritari – sostiene il Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale Umberto D’Annuntiis – dai servizi di Genio Civile delle provincie di Teramo, L’Aquila, Chieti e Pescara, finalizzati ad assicurare al territorio regionale un miglioramento del grado di sicurezza dell’assetto idraulico e idrogeologico”.

Nella nostra provincia sono 3 gli interventi previsti di cui due nel Centro Abruzzo ovvero la messa in sicurezza di un tratto della linea ferroviaria Sulmona/Terni per 25 mila euro, nei Comuni di Molina Aterno e Castelvecchio Subequo e l’intervento per Servizi di Piena e Manutenzione Idraulica per parziale demolizione dell’argine nel fiume Sagittario, in località Capo Canale nel Comune di Corfinio per un importo di 75 mila euro.

“Nonostante tutte le istituzioni nazionali e locali ritengono, in questo momento, primaria l’attenzione verso l’emergenza coronavirus – ha annunciato Roberto Santangelo, vice presidente vicario in Consiglio regionale – il governo regionale ha stanziato 300 mila euro per la provincia dell’Aquila per importanti interventi di manutenzione idraulica e messa in sicurezza”.

Commenta per primo! "Rischio idrogeologico, due interventi nel Centro Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*