Roccacasale, AltreMenti e Un solo pianeta: “Bene rimozione del quadro di Mussolini”

L’associazione Un solo Pianeta e il collettivo AltreMenti Valle Peligna hanno visto accolta la richiesta di rimozione del quadro che ritraeva Mussolini, Graziani, Badoglio e Vittorio Emanuele III dall’aula consiliare del Comune di Roccacasale. “Il quadro in questione – scrivono le due associazioni – non sarebbe mai dovuto essere affisso all’interno dell’aula consiliare, dato che quest’ultima rappresenta il luogo deputato all’espressione stessa della democrazia e dei valori fondanti della Repubblica Italiana, nata dalla Resistenza antinazifascista, e che sono perfettamente antitetici rispetto alle pagine più buie della storia del ventennio fascista”.

Spiegano Un solo Pianeta e AltreMenti Valle Peligna: “A chi ama appiattire e ridurre la storia a folklore e non disdegna di riservare un posto d’onore alla propaganda fascista nei luoghi delle istituzioni repubblicane, ricordiamo ancora una volta che la guerra di aggressione all’Etiopia e la partecipazione di volontari in appoggio alle forze golpiste franchiste in Spagna non rappresentano un onore ma una vergogna per il nostro Paese. Inoltre l’affissione di quel quadro risultava ancor di più antitetica e contraddittoria vista la presenza all’interno della stessa aula delle bacheche in memoria dei roccolani deportati dai nazisti in Germania. Quindi la rimozione ha ristabilito l’immagine che merita un’aula consiliare della Repubblica italiana. L’amministrazione comunale è tenuta ad agire all’interno della cornice costituzionale e non secondo dinamiche che possano rimandare, anche inconsapevolmente o per leggerezza, a logiche vicine a quelle del fascismo”.

“Noi – continuano AltreMenti Valle Peligna e Un solo Pianeta – crediamo che il ruolo della società civile sia quello di monitorare sempre e comunque l’operato delle istituzioni, le quali hanno l’obbligo di agire seguendo i principi sanciti nella nostra Carta Repubblicana. Riteniamo pertanto che tale prassi sia quanto mai importante soprattutto in questo momento storico in cui una certa politica nazionale cerca di sdoganare linguaggio, comportamenti e modi di agire assolutamente incompatibili con il nostro ordinamento democratico. Auspichiamo da ultimo che i rappresentanti istituzionali non cadano più in errori marchiani che possano ledere la storia di coloro che hanno combattuto per liberare l’Italia dal nazifascismo. Rinnoviamo la richiesta al Comune di Roccacasale di voler ricordare degnamente i quattro pastori assassinati dagli occupanti tedeschi nel 1943”.

3 Commenti su "Roccacasale, AltreMenti e Un solo pianeta: “Bene rimozione del quadro di Mussolini”"

  1. Queste associazioni sono; e mi si passi per il contesto il termine; stupide oltreché ignoranti.
    Nella legislazione attuale sono ancora centinaia e centinaia la leggi i decreti e le disposizioni ,firmate in quel periodo da Mussolini e da Vittorio Emanuele III, ancora pienamente in vigore e che debbono essere rispettate.Soltanto che sono dentro la complessità dei codici giuridici ed il cittadino medio non ha la capacità di comprenderle, mentre un quadro che ricorda i partecipanti ad un evento storico (seppur negativo) deve essere rimosso perché i firmatari di leggi ancora in vigore se esposti in foto sono di più facile comprensione e possono essere politicamente pericolosi risultando in Italia, per preponderante statistica ,di gran lunga di più le persone che ci vedono (con o senza occhiali)che non i giurisyi che capiscono le leggi.

  2. Le gloriose “battaglie” antifasciste.
    Menomale ci sono loro…
    Ora dopo 3 articoli su un quadro direi di passare ad altro.. no??

  3. Possono rimuovere un quadro, non potranno rimuovere la storia. Il tempo è galantuomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*