Roccaraso, la minoranza chiede trasparenza sui contagi

“Stiamo attraversando giorni di grande ansia.Viviamo momenti di evidente e seria difficoltà, interminabili ore in cui,al susseguirsi di notizie sconfortanti, sembra intravedersi uno spiraglio di luce.Nella nostra piccola Comunità, cosi come nell’intero Paese, ora più che mai vi ènecessità di chiarezza e trasparenza di notizie certe”. Per Roccaraso Progresso sono i consiglieri di minoranza Antonio Di Gioia e Giuseppe Trilli a scrivere al sindaco Francesco Di Donato.

Chiedono trasparenza nelle comunicazioni circa l’epidemia per evitare il diffondersi di false notizie. “È senz’altro il momento della solidarietà e della compattezza ma altresì quello delle rassicurazioni e della trasparenza. Ciò che Ti chiediamo, riportando anche un comune sentire, è, appunto, presenza”.

In particolare chiedono il numero di tamponi effettuati e quali le condizioni per gli asintomatici, quante persone sono in quarantena da contagio. Prendono ad esempio il caso di Prezza con il suo sindaco che ha acquistato test rapidi, in realtà inefficaci come già sottolineato dalla Regione ma, sostengono comunque i due consiglieri “laddove vi fosse una inversione di marcia, chiediamo sin d’ora che il Comune di Roccaraso sia pronto a ciòe senza esitazione alcuna si attivi per l’acquisto”.

Commenta per primo! "Roccaraso, la minoranza chiede trasparenza sui contagi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*