Scanno ancora preda del virus. Infermiera positiva a Sulmona

Sono 5 i nuovi positivi che il Centro Abruzzo mette oggi a referto ma fortunatamente tutti già in sorveglianza poiché contatti di casi già accertati o perché positivi al test antigenico. I contagi, inoltre, risultano slegati tra loro.

A rimanere preda del virus è ancora il paese di Scanno, che oggi registra altri due positivi. Ad essere contagiati nel borgo lacustre sono un uomo di 76 anni e una donna di 34, quest’ultima non vaccinata.

A Sulmona è risultata positiva un’infermiera di 33 anni, mentre a Raiano è risultato positivo al test molecolare una 68enne. Il Covid torna anche in Alto Sangro, dove una ragazza di 22 anni, appena rientrata dall’Albania, è risultata positiva.

Il totale degli attualmente positivi nel comprensorio peligno-sangrino si stabilizza così a 140 persone, con ben 33 guariti nelle ultime 24 ore. In 260 rimangono in sorveglianza attiva.

A Pratola Peligna oggi è andato in scena lo screening rivolto alla popolazione studentesca. È di 468 il numero dei cittadini che hanno effettuato il test antigenico rapido nello screening di massa della giornata odierna, che si è svolto nella palestra della Scuola media dell’Istituto “Tedeschi”. Tutti sono risultati negativi anche dopo i 223 test somministrati nel pomeriggio, al pari dei 245 della mattinata

2 Commenti su "Scanno ancora preda del virus. Infermiera positiva a Sulmona"

  1. Un inferniera “vaccinata” .. risultata positiva .. perché non soecificata come la 34 enne non vaccinata?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*