Scende il contagio, ma ancora 15 morti

Scende sotto la soglia del 5% il rapporto tra positivi e tamponi molecolari processati, ma resta alto, soprattutto, il numero dei decessi in Abruzzo che oggi aggiunge alla lista altri 15 morti, per un totale di 2166.

I nuovi casi sono infatti 225 su 4529 tamponi molecolari che a fronte dei 251 guariti fanno abbassare di poco il numero degli attualmente positivi: meno 41.

Negli ospedali la pressione resta la stessa: 573 ricoverati in medicina Covid (4 in meno rispetto a ieri), ma anche 71 (ovvero 3 in più di ieri) che si trovano nelle terapie intensive che, seppur con il tasso di occupazione tra i più bassi d’Italia, restano comunque oltre la soglia limite del 30%.

E’ ancora una volta la provincia dell’Aquila a guidare il bollettino dei contagi di oggi, con 89 casi (19 solo nella città di Avezzano che è la più colpita oggi), seguita da Chieti (60), Teramo (46) e Pescara che, con i suoi 30 casi, si conferma tra le province dove la curva epidemiologica si abbassa in modo più rilevante.

Dopo Avezzano, tra le città più colpite ci sono Vasto (16), L’Aquila (15), Teramo (13) e Pescara (11).

Commenta per primo! "Scende il contagio, ma ancora 15 morti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*