Si chiude sabato l’anno giubilare a Corfinio

Sabato 17 ottobre alle ore 10:30 si concluderà, con una solenne Celebrazione presieduta dal Vescovo di Sulmona-Valva Michele Fusco nella basilica concattedrale di San Pelino in Corfinio, l’anno giubilare in occasione del centesimo anniversario della Canonizzazione di Santa Margherita Maria Alacoque, avvenuta il 13 Maggio 1920. Un anno iniziato lo scorso 16 ottobre 2019, che ha visto momenti celebrativi come i Primi venerdì del mese e le varie solennità dell’Ordine della Visitazione, e che ora volge al termine.

“Un anno in cui non si è voluta mettere al centro l’apostola del Sacro Cuore di Gesù, ma il culto stesso al Cuore di Gesù che, rivelandosi alla Santa Monaca Visitandina, ha chiesto agli uomini di ogni tempo un atto di Amore e di riparazione al suo Cuore per essere ripagato delle freddezze degli uomini e per portarli alla salvezza eterna. In una parola: l’Amore vuole amore.” ha affermato il parroco di Corfinio, don Vincenzo Paura. Ed è quello che è stato celebrato in questo anno in tutti i monasteri dell’ordine della Visitazione, a cui la penitenzieria apostolica ha concesso il dono dell’Indulgenza plenaria. Quest’ultima spiega la diocesi potrà essere lucrata da tutti i fedeli che, entro l’anno giubilare, visiteranno la concattedrale di San Pelino e si accosteranno al Sacramento della Riconciliazione e all’Eucarestia pregando secondo le intenzioni del Santo Padre.

1 Commento su "Si chiude sabato l’anno giubilare a Corfinio"

  1. Sempre molto emozionante la rubrica “Famiglia Cristiana” del Germe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*