Si rompe l’automobile, Pratola senza vaccini

Qualche disguido oggi al punto vaccini di Pratola Peligna dopo che l’automobile che doveva consegnare i vaccini dall’ospedale di Sulmona ha avuto un guasto meccanico lasciando scoperto il punto vaccinale per alcune ore. Una trentina di persone quelle che sono dovute rimanere in attesa, mentre soltanto verso le 16.30  sono arrivati i nuovi vaccini. Spiega rammaricato il dottor Scancella della Asl responsabile delle operazioni di vaccinazione in Centro Abruzzo, che oggi l’assistente addetta al trasporto dei vaccini era impegnata nelle case di riposo a Castelvecchio Subequo e Raiano e chi l’ha sostituita da Sulmona ha accusato un guasto all’automobile creando purtroppo il disguido. Per i prossimi giorni il problema pare essere stato risolto grazie all’ausilio della protezione civile comunale che si è messa a disposizione per il trasporto.

Chiede scusa alla popolazione il dottor Scancella a nome della Asl sottolineando il grande impegno quotidiano dell’Azienda sanitaria, oggi presente sul territorio peligno in quattro postazioni: oltre alle case di riposo e ai due centri a Sulmona e a Pratola, anche al carcere per vaccinare i detenuti.

Non è l’unico disguido purtroppo: si stanno verificando anche casi di persone contattate dalla Asl per vaccinarsi e poi una volta presentatisi sul posto vengono rimandati a casa perché non iscritti sull’elenco. È il caso di un 77enne di Corfinio, malato diabetico che sabato era stato contattato per recarsi al punto vaccinale di Pratola per ieri. Purtroppo però una volta sul posto è stato rimandato a casa perché non presente sull’elenco. La paura ora per l’uomo è quella di essere scavalcato nella lista perché considerato “non presente” all’appuntamento. Un problema non nuovo spiegano dalla Asl, che molto probabilmente dipende dall’ufficio che gestisce le prenotazioni dell’Aquila. Un problema già segnalato che ci si augura venga risolto il prima possibile.

Savino Monterisi

Commenta per primo! "Si rompe l’automobile, Pratola senza vaccini"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*