Si svuota la San Raffaele. Rientra l’allarme in Valle Peligna

Con il trasferimento dell’ultimo paziente no Covid, oggi, il San Raffaele si appresta ad essere svuotato completamente. Nella struttura, infatti, sono rimaste ora solo otto persone, quattro delle quali sono risultate negative all’ultimo tampone effettuato. I quattro, cioè, sembrano aver negativizzato il virus e quindi anche per loro, salvo l’esito del secondo tampone e le condizioni cliniche, si prospetta la possibilità di essere dimessi a breve, così come accaduto per i quindici che hanno lasciato la clinica. Per loro il trasferimento a casa o in un alloggio protetto per trascorrere, come da protocollo, ulteriori quattordici giorni di quarantena.
I restanti quattro pazienti Covid verranno gestiti come è stato fatto finora, ovvero con un monitoraggio continuo fino, si spera, alla negativizzazione anche per loro del Coronavirus.
La clinica a questo punto attende la decisione della Regione per disegnare il suo futuro a breve scadenza, ovvero diventare un centro Covid vero e proprio, oppure ricominciare, dopo adeguata sanificazione, l’attività di riabilitazione svolta regolarmente fino a poco prima della diffusione dell’epidemia.
Il focolaio della clinica sembra essere stato insomma sostanzialmente arginato, tant’è che anche oggi Sulmona, la Valle Peligna e più in generale tutta la provincia dell’Aquila, registrano zero nuovi casi positivi.
Una buona notizia, nonostante l’altalena dei contagi in Abruzzo sia tornata oggi a salire e nonostante gli inutili allarmismi lanciati nei giorni scorsi da qualcuno: anche un anziano di Pratola Peligna, ricoverato l’altra sera all’ospedale Annunziata in terapia intensiva, infatti, è risultato negativo al virus. In realtà, spiegano i medici, le possibilità che fosse un caso di Covid erano pressoché nulle e il tampone è stato eseguito solo in via del tutto precauzionale.

(aggiornamento)

E’ arrivato in serata il responso della seconda tornata di tamponi eseguiti sugli otto ospiti della San Raffaele e le notizie sono più che rassicuranti. I quattro che erano risultati negativi al primo tampone, hanno infatti confermato la loro negatività e, di fatto, sono pronti per tornare anche loro a casa. Buone notizie anche per gli altri quattro ospiti della struttura il cui esito del primo tampone era positivo e che invece ora risultano negativi. Per loro bisognerà attendere un altro tampone, a distanza di qualche giorno, per confermare la negatività. Se così sarà, di fatto alla San Raffaele il contagio Covid sarà definitivamente archiviato.

Commenta per primo! "Si svuota la San Raffaele. Rientra l’allarme in Valle Peligna"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*