Spedizione punitiva a “La Kiarenza”, 38enne in carcere dopo dieci anni

A distanza di dieci anni dai reati per i quali è stato condannato, ovvero lesioni personali e danneggiamento aggravati in concorso, scatta il carcere per Maurizio Di Rosa, 38enne di Sulmona. I fatti risalgono al 2012, e si riferiscono alla spedizione punitiva che avvenne presso il bar “La Kiarenza”, con nove accusati per lesioni gravi e danneggiamento.

In quella circostanza due avventori riportarono lesioni personali tanto da dover fare ricorso alle cure mediche.

Nel fine settimana, i Carabinieri della locale Stazione, impegnati nella quotidiana azione di controllo del territorio, lo scorso fine settimana, sono stati immediatamente attivati dal superiore Comando di Compagnia, per dare esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dagli organi di Giustizia nei confronti del 38enne.

L’uomo, assicurato alla Giustizia, dovrà scontare la pena a 1 anno e 6 mesi di reclusione presso la Casa Circondariale di Sulmona. Una pena che arriva dopo dieci anni, simbolo della lentezza giudiziaria che affligge il territorio e non solo.

Commenta per primo! "Spedizione punitiva a “La Kiarenza”, 38enne in carcere dopo dieci anni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*