Spopolamento aree interne, dibattito a Bugnara con Aldo Ronci

Più che un arrivederci è un addio, alla propria casa, ai propri luoghi e alle proprie radici. Le aree interne si spopolano, perdono abitanti. Vedono i propri giovani partire e mai più tornare. L’assenza di prospettive, alcuna possibilità di trovare un lavoro e la mancanza di connessioni (vedi quelle su gomma, carenti in Valle Peligna), sono tra le cause dell’addio dei piccoli centri.

Di questo problema che attanaglia il Centro Abruzzo se ne parlerà il prossimo sabato 10 febbraio, alle 17:00 presso la sala congressi in piazza Annibale De Gaspari, a Bugnara. Il dibattito, intitolato “Lo spopolamento dei piccoli Comuni delle Aree interne. Che fare?”, è organizzato dal Centro Studi e Ricerche “Nino Ruscitti” d’intesa con il Comune di Bugnara.

Prenderanno parte all’incontro il professore Aldo Ronci, il Segretario regionale della Uil, Michele Lombardo, e il Vice Presidente del Consiglio regionale Roberto Santangelo.

Lo stesso Ronci illustrerà la ricerca fatta sul decremento demografico in Abruzzo. Seguirà un dibattito al quale parteciperanno anche alcuni sindaci della zona. A Ronci verrà consegnato un riconoscimento per la sua lunga e preziosa attività di studio e di ricerca sui fenomeni sociali ed economici che caratterizzano il territorio peligno-sangrino.  

“Si tratta di una iniziativa su cui stiamo lavorando da tempo e che abbiamo voluto riprogrammare a seguito del grave lutto che ha colpito la comunità di Bugnara per la perdita del nostro sindaco Giuseppe Lo Stracco”, ha spiegato il Presidente del Centro Studi e Ricerche, Matteo Servilio.  

“Come più volte abbiamo ricordato – prosegue Sevilio -, la questione delle Aree interne, con le sue diverse articolazioni in termini economici, sociali, antropologici e culturali, rappresenta uno dei temi su cui il Centro Studi intende soffermarsi. Con l’incontro di sabato vogliamo dunque inaugurare una serie di iniziative per stimolare una riflessione che abbia al centro il tema delle Aree interne, a cominciare dal problema dello spopolamento. L’obiettivo è quello di favorire l’emersione delle specifiche criticità del nostro territorio e di conseguenza agevolare l’individuazione di proposte e di potenziali soluzioni”.       

2 Commenti su "Spopolamento aree interne, dibattito a Bugnara con Aldo Ronci"

  1. Tutti i comuni del Centro Abruzzo si devono coalizzare e formare un monolite che porti ai livelli più alti delle Istituzioni il proprio grido di dolore.

  2. Vincenzo Incorvati | 20 Gennaio 2023 at 00:49 | Rispondi

    Cari amici Bugnaresi
    Il problema non e’ nuovo, i miei nonni
    Emigrati nel 1897, mio padre dopo 10 anni di militate fu costretto a emigrare nel 1948 e io con mia madre e piccolo sorella nel 1952.
    300 anni di governo che non se ne Freca non si risolvera mai. Mi dispiace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*