Stipendi e tredicesime pagate, benvenuto Natale

Un Natale con i fiocchi, lo spumante, il panettone, il torrone e la tavola imbandita come si conviene alle grandi occasioni. E finalmente, è proprio il caso di dirlo. Un benvenuto che non si aspettavano nemmeno i lavoratori fino a pochi giorni fa ancora con gli stipendi in arretrato e le tredicesime a rischio. Eppure tutto è rientrato nella normalità, ad annunciarlo è Luigi Antonetti, sindacalista Cgil.

Stamattina sono stati versati i soldi per gli stipendi di agosto, settembre, ottobre e la

tredicesima alla ditta Olicar che si occupa della manutenzione negli ospedali di Sulmona, Castel di Sangro, Avezzano e L’Aquila. Loro che li avevano chiesti entro il 21 novembre e che in un sciopero avevano sfiorato il 100% di adesione. E’ stato accumulato un po’ di ritardo, ma ora la festa può iniziare.

Tredicesima versata anche alla Manital Idea, azienda impegnata nella pulizia e nel servizio di facchinaggio della Magneti Marelli. Sabato scorso la Cgil aveva annunciato lo stato di agitazione se tutto non fosse andato esattamente come doveva andare e la tredicesima erogata prima di Natale. Ora l’emergenza può rientrare.

Ottime notizie anche per la Coop 2001, tornata in Comune dal 7 dicembre scorso grazie alla firma della dirigente Katia Panella, risolutrice di una terribile catena di vizi che si erano sommati giocando con il posto dei lavoratori. Anche per loro, dunque, sono arrivati gli stipendi dei mesi di agosto e settembre, mentre il resto verrà erogato dopo il 27 dicembre. “Bisogna riaggiornarsi con l’azienda- spiega Antonetti-. Sembra che il Comune abbia pagato tutte le fatture quindi dovremmo rimetterci in linea”.

La magia del Natale, a volte, è anche questione di buon senso, quello che, si auspica, possa essere costante nel nuovo anno. Chissà.

Commenta per primo! "Stipendi e tredicesime pagate, benvenuto Natale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*