Tampona la moglie con l’auto, arrestato per maltrattamenti

L’ultimo episodio risale a qualche giorno fa: un tamponamento voluto ai danni della moglie che le ha causato un colpo di frusta e qualche giorno di prognosi. Ma nel curriculum del 52enne arrestato oggi dai carabinieri di Castel di Sangro, su ordinanza di custodia cautelare del gip di Sulmona, c’è una lunga lista di vessazioni: botte, minacce, pedinamenti, umiliazioni in pubblico e davanti ai figli. Insomma, tutto il repertorio dell’uomo padrone, della donna oggetto, di quei maltrattamenti in famiglia che troppo spesso, sempre più spesso, sfociano poi in drammi.

Per questo i giudici hanno deciso che l’uomo dovrà “schiarirsi le idee” in carcere, ovvero a Lanciano, struttura penitenziaria nella quale è stato tradotto oggi.

Qui resterà fino all’interrogatorio di garanzia che sarà verosimilmente celebrato la prossima settimana. Perché al momento, ritengono i giudici, la sua presenza in casa non è compatibile con l’incolumità della moglie e anche un provvedimento di allontanamento potrebbe risultare insufficiente.

Commenta per primo! "Tampona la moglie con l’auto, arrestato per maltrattamenti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*