Tamponi con il contagocce: 11 contagi e 4 ricoveri

I numeri del week end possono provare a nascondere sotto al tappeto la situazione pandemica in Abruzzo. Perché se nel fine settimana i tamponi vengono effettuati con il contagocce, e di conseguenza crollano i numeri dei contagi, l’altra faccia della medaglia ci consegna un aumento di ricoveri ed entrate in terapia intensiva, inevitabili anche di domenica e quindi impossibili da celare.

Appena 798 tamponi molecolari nelle ultime ventiquattro ore (1.309.185 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 1.030 test antigenici (665.435 da inizio pandemia). Ciò porta agli 11 positivi registrati oggi sul bollettino diramato dalla Regione.

Ciò che preoccupa sono i nuovi ricoveri. Sono 65 i pazienti (+4 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 13 (+1 rispetto a ieri con 1 nuovo ingresso) in terapia intensiva, mentre gli altri 2.175 attualmente positivi (-100 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I guariti aumentano fino ad arrivare a 73.550 (+105 rispetto a ieri).

A referto c’è anche un decesso, di una 95enne aquilana, ma non è stata ancora registrata la scomparsa dell’80enne di Pacentro non vaccinato. Del totale dei casi positivi, 19.777 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+12 rispetto a ieri), 20.131 in provincia di Chieti (invariato), 19.124 in provincia di Pescara (+5), 18.532 in provincia di Teramo (+4), 637 fuori regione (invariato) e 122 (-10) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Commenta per primo! "Tamponi con il contagocce: 11 contagi e 4 ricoveri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*