Transiberiana, caselli e Abbazia nel “Valore Italia”

Dalla Transiberiana d’Italia per “sciare in treno”, al recupero delle case cantoniere, dei caselli ferroviari dei Parchi, ma anche le caserme e le stazioni dismesse come quella di Sulmona-Introdacqua e ancora il Campo 78 e l’Abbazia Celestiniana: il Pd di Sulmona lancia la proposta di inserire anche questa fetta d’Abruzzo nel progetto “Valore Paese Italia”, presentato questa mattina a Roma dal sottosegretario del Mibact Lorenza Bonaccorsi. “Tale progetto nazionale mira alla promozione del turismo sostenibile connesso alla valorizzazione del patrimonio pubblico di immobili di interesse storico-artistico e paesaggistico, che si propone di contribuire allo sviluppo economico e sociale dei territori italiani, grazie al partenariato pubblico-privato. L’intento è quello di valorizzare i circuiti nazionali di eccellenza a sostegno del sistema Italia, ovvero di progetti turistico-culturali legati alla mobilità lenta e sostenibile, al turismo ferroviario, alla rete delle case cantoniere, alla rete dei borghi, alle riserve naturalistiche ed alla valorizzazione dei patrimoni immobiliari pubblici”.

Il progetto è quello di un brand che mette insieme, sotto un unico logo, progetti in realtà già avviati, come quello dell’utilizzo dei fari e delle torri costiere per la ricettività (avviato già dal 2013), quello dei cammini e dei percorsi basato sul viaggiare lento (dal 2017) e quello delle dimore con l’uso di prestigiose location storiche (dal 2013).

“Valore Paese Italia permetterà di attivare un sistema di azioni strutturate e coordinate, una piattaforma comune anche per informare su incentivi alle imprese e forme di supporto economico finanziario e fiscale, a livello nazionale e mediante la programmazione Europea. Ora tocca alle amministrazioni ed ai privati, noi come Circolo proseguiamo sul lavoro sin ora svolto e siamo pronti a ricevere e sostenere politicamente tutte le iniziative meritevoli volte ad un serio e concreto rilancio del nostro territorio”. 

1 Commento su "Transiberiana, caselli e Abbazia nel “Valore Italia”"

  1. Il PD è una gabbia di incomprensibili. Restaurare e riattivare il patrimonio edilizio del passato ed andato in abbandono serve solo ad emettere anidride carbonica nell’atmosfera ,poi non appena deturpate queste opere con grande profusione di intonaci e cemento, torneranno nel dimenticatoio e si avvieranno ad un nuovo periodo di inutilizzo ed abbandono.Ugualmente come i borghi terremotati , dove, per fare lavorare i poveri si stanno deturpando nella loro intima memoria questi antichi luoghi rimessi brutalmente a nuovo per consumare denaro tangenti e CO2 ,poi non appena terminate si riconsegnano le chiavi e se esistono ancora proprietari,e le lasciano chiuse ed inabitate ancora altri 50 anni in attesa del prossimo terremoto. Perché la vita sociale piena per la completa preparazione di un giovane si svolge altrove e non in questi ciechi paesini di montagna, come Roccapia Roccacinquemiglia Roccacasale Villalago Pratola o Sulmona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*