Tre ricoverati in Rianimazione. Altra operatrice sanitaria contagiata

È stata un’altra giornata molto dura all’ospedale di Sulmona quella odierna con tre pazienti ricoverati in rianimazione e un’operatrice sanitaria risultata positiva al test rapido. I tre degenti ospitati nella futura area Covid dell’ospedale di Sulmona sono stati ricoverati in Rianimazione in condizioni anche abbastanza gravi. Uno di questi è stato trasferito fuori regione nella notte, precisamente a Foligno – ed è già il secondo -, le altre due sono rimaste nei confini regionali a L’Aquila, una donna della Valle Subequana dopo un improvviso peggioramento delle condizioni e a Pescara, una settantenne di Sulmona. A questi si aggiunge un altro ricovero per un paziente Covid che però è andato a Chieti in un reparto non di rianimazione. Nell’ex pronto soccorso dell’ospedale di Sulmona restano al momento altri tre pazienti in attesa di essere presi in carico dagli ospedali Covid della rete regionale anche se da giorni ormai questa operazione avviene a rilento e a fatica e se prima ad essere in sofferenza erano i reparti di terapia sub-intensiva, adesso sono anche i reparti di terapia intensiva che iniziano a subire il grande afflusso di pazienti.

Commenta per primo! "Tre ricoverati in Rianimazione. Altra operatrice sanitaria contagiata"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*