Un secolo di Parco in una moneta: il MEF celebra il Pnalm

Cinque euro d’argento, celebrativi, per festeggiare i primi cento anni del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise. Così il Ministero dell’Economia e delle Finanze renderà omaggio al secolo di vita del Parco, che ha spento le candeline proprio lo scorso 11 gennaio.

L’istituzione della più antica area protetta d’Itali sarà celebrata con una moneta da cinque euro, che sul dritto presenterà una composizione grafica di flora e fauna di pregio: la Scarpetta di Venere, della famiglia delle orchidee a rischio di estinzione, il camoscio appenninico, l’aquila reale e l’orso bruno marsicano; sullo sfondo un particolare del monte Meta, una delle maggiori vette dei Monti Marsicani, nell’appennino abruzzese. In alto, nel giro, la scritta “Repubblica Italiana” in esergo, la firma dell’autore “Avecchio”. Sul retro, invece, ci sarà il logo del Pnalm, decorato con il faggio.

La decisione, è stata emessa con Decreto 13 dicembre 2022 del Ministero dell’Economia e delle Finanze, e pubblicata in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 21 dicembre 2022. La moneta in argento (925 millesimi) misurerà 32 millimetri di diametro per un peso pari a 18 grammi di peso. Essa sarà emessa a corso legale con elementi a colori, a finitura fior di conio e su modelli dell’artista Antonio Vecchio.

1 Commento su "Un secolo di Parco in una moneta: il MEF celebra il Pnalm"

  1. Come si può ordinare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*