Vaccini, il medico consiglia la Scoccia. Sulmona ultima a partire

In molti sono rimasti interdetti quando dall’altro capo del telefono si sono ritrovati non la Asl, come credevano, ma la segreteria della consigliera regionale Marianna Scoccia. Il numero, d’altronde, glielo aveva dato il medico di famiglia, sembra più di uno, con messaggi inviati a mo’ di spam ai propri pazienti: “Per la vaccinazione anti Covid-19 la Asl ha predisposto la prenotazione, in questa fase, anche di chi ha esenzioni per patologia. Se sei interessata/o puoi prenotarti online o telefonicamente, comunicando il proprio tipo di esenzione” e di seguito gli orari e i contatti, anzi il contatto, quello cioè della segreteria della Scoccia. Un fatto grave, commentano molti medici che confermano come più di un caso del genere sia stato segnalato, di cui la Scoccia dice di non sapere nulla. “E’ vero che ho attivato con la mia segreteria un servizio di aiuto alle persone che vogliono prenotarsi – spiega – ma non sono a conoscenza del fatto che medici abbiano dato il nostro numero per le prenotazioni che sono gestite interamente dalla Asl”. Anche perché, insomma, fare politica con i vaccini non è proprio il massimo del “correct”.

E, visti i tempi, probabilmente neanche così produttivo: Sulmona, infatti, sarà l’ultima ad attivare il suo punto somministrazione e, ad oggi, non si sa quando e come partirà l’inoculazione del vaccino per gli over 80 e per le categorie fragili. Se Pratola ha iniziato due settimane fa, infatti, almeno con l’AstraZeneca, Castel di Sangro comincerà a proteggere i suoi “vecchietti” domani con le prime 200 dosi di Pfizer destinati agli over 80. Nel capoluogo peligno, invece, dove solo ieri è arrivato il definitivo via libera per la location, si dovrà attendere – come avevamo anticipato – lunedì prossimo per l’apertura del punto di vaccinazione della palestra Serafini all’Incoronata dove, tuttavia, non si sa chi opererà e con quali vaccini. Per gli over 80 bisognerà probabilmente ancora attendere giorni, anche perché sembra che la prevenzione di Sulmona abbia ricevuto solo 500 dosi finora e, poi, ci sono ancora infermieri e medici freschi di incarico da formare. Non esiste al momento una lista e un cronoprogramma che, spiegano gli addetti, vengono forniti la sera per la mattina dalla sede Asl dell’Aquila. Un’organizzazione non proprio impeccabile.

3 Commenti su "Vaccini, il medico consiglia la Scoccia. Sulmona ultima a partire"

  1. Quindi? Sarà una bufala o è un’operazione di “marketing” errata?
    I pazienti “confermano”, i medici “confermano”, la consigliera “smentisce”, la segreteria del consigliere “ANCORA NON SI PRONUNCIA”. Vuoi vedere che alla fine sono quelli dei NO VAX di altro orientamento politico? Forse su qualche cellulare sarà rimasto pure un numeretto telefonico da poter far verificare alla Polizia Postale, o sono tutti “numero privato” che comunque sono ugualmente rintracciabili dai tabulati telefonici degli utenti… e lo sanno bene!!! Vediamo come finirà questa tentata cospirazione ordita sul diffuso terrore mediatico da COVID (perchè “anche” di questo si tratta) o se dietro vi sono altri “celati fini”!

  2. Lasciamo perdere le ciance.
    Non si pubblichino articoli non senso solo per riempire gli spazi.
    Credo che al cittadino di Sulmona interessi soltanto quando inizierà la vaccinazione degli over 80 e, se c’è stato un ritardo rispetto agli altri territori della provincia, conoscere di chi sono le responsabilità. Perché ad Avezzano sono partite le vaccinazioni degli over 80 e da noi no? Perché a Pratola si vaccinano già i docenti mentre a Sulmona ancora non si inizia?
    Questi sono gli argomenti che interessano ai cittadini e non chi risponde ad fantomatici help desk telefonico per la prenotazione dei vaccini

    • Non è che deve commentare per forza, solo per riempire uno spazio. Se permette signor Gianni lasci decidere quale sia una notizia a chi lo fa per professione. In quanto all’interesse dei lettori, questa notizia ha già ottenuto oltre 10mila lettura in 16 ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*