Velocizzazione Sulmona-Pescara, per i sindaci una priorità

Avviare gli interventi di velocizzazione sulla tratta ferroviaria Sulmona-Pescara. E’ il sindaco del capoluogo peligno Annamaria Casini ad intervenire sulla questione esprimendo anche soddisfazione per “il protocollo di intesa annunciato tra Ministro, Governatori di Abruzzo e Lazio,  e l’Amministratore Delegato di RFI, per un tavolo tecnico da avviare nei prossimi sei mesi sullo studio di fattibilità della Pescara – Roma”.

Ma bisogna anticipare i tempi sulla Sulmona-Pescara “come già annunciato lo scorso settembre dall’Amministratore di RFI Maurizio Gentile – prosegue la sindaca -. La velocizzazione della Pescara-Roma sostiene la strategia della trasversalità per lo sviluppo della nostra regione e delle aree interne, potenziando investimenti,  attraverso la connessione veloce tra Abruzzo e Lazio,  caldeggiata dai sindaci del centro Abruzzo”.

Più volte sollecitata questa velocizzazione, anche per natura economica,  “La Pescara-Roma – continua il sindaco – è una direttrice ferroviaria strategica per lo Stato e, come ricordò l’Amministratore Rfi Gentile proprio a Sulmona, alla presenza del presidente della Regione Marsilio, ha già un suo finanziamento, grazie ad un contratto di programma 19/21 fra Rfi e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, pari a 1.9 miliardi euro, di cui oltre 300 milioni già finanziati. Ma occorre attrarre nuovi investimenti per completare quanto già programmato”.

Secondo quanto riporta la prima cittadina, il progetto prevede la velocizzazione del tratto Roma-Avezzano e l’aumento dei treni sulla Sulmona-Pescara per 600milioni di opere prioritarie. In 2 ore e 30 minuti si raggiungerebbe da Pescara, Roma con fermate a Chieti, Sulmona e Avezzano. Tra Sulmona e Pescara i tempi si ridurrebbero di 45 minuti.

“Insieme ai sindaci della tratta chiederemo al Presidente Marsilio di sostenere su quel tavolo tecnico la priorità di velocizzare la Sulmona Pescara” aggiunge Casini, ed ancora: “Alla nostra senatrice On. Gabriella Di Girolamo, già componente della Commissione Parlamentare Infrastrutture, chiediamo di assicurarne la fattibilità in sede di programmazione, con le opportune dotazioni finanziarie, peraltro già indicate”. La crescita ed il futuro delle nostre aree interne e della regione” conclude il sindaco “passa attraverso investimenti nel sistema dei trasporti che sconta un ritardo di decenni”.

2 Commenti su "Velocizzazione Sulmona-Pescara, per i sindaci una priorità"

  1. Ferroviere in 1 87 | 3 Marzo 2020 at 15:13 | Rispondi

    Velocizzare il tratto Roma – Avezzano e piu’ treni sulla Sulmona-Pescara?!? E dov’è la novità?!? Il problema maggiore è il tratto Sulmona-Avezzano. Ai tempi era necessario collegare il maggior numero di località possibili con il treno, oggi non più. Basterebbe rifare il Gran Ponte d’Italia anziché curvo verso dx, curvo verso sx ed eliminare la salita di Anversa, tanto che il RV non ferma neanche più a Goriano S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*