Vernici abbandonate, attesa per il dissequestro della piattaforma Cogesa

Sono diversi gli abbandoni illegali di bidoni di vernice nel comprensorio peligno. Rifiuti pericolosi che proliferano ai bordi delle strade. Pratica che si è diffusa in seguito alla chiusura della piattaforma del Cogesa dopo il sequestro effettuato dal Noe all’interno dell’indagine sui miasmi provenienti dalla discarica.

In realtà Cogesa per ovviare a questo problema ha avviato un servizio di ritiro delle vernici con un furgone attrezzato, basta semplicemente chiamare il numero verde 800 012490 e prenotarsi. Una pratica molto più comoda in fin dei conti dell’abbandono in strada. Intanto nei prossimi giorni Cogesa inizierà il recupero dei bidoni abbandonati negli angoli più o meno nascosti della valle.

Per quanto riguarda la piattaforma sequestrata invece, per venire fuori dall’impasse burocratica nella quale era finita la vicenda, Cogesa ha richiesto al Comune di Sulmona un permesso a costruire in sanatoria. La municipalizzata lo attende con fiducia perché una volta ottenutolo procederà a chiedere il dissequestro dell’area della piattaforma e potrà ripristinare il servizio.

Savino Monterisi

3 Commenti su "Vernici abbandonate, attesa per il dissequestro della piattaforma Cogesa"

  1. Chi abbandona merita la pena di MORTE….BASTARDI

  2. Ma quando quei barbari bastardi lasciano l’immondizia per strada e ripensano a quello che hanno fatto, non si fanno schifo da soli? E nessuno li becca questi infami, io penso che da parte delle Istituzioni ci sia poca volontà a reprimere questo odioso modo di fare ed i risultati si vedono tutti.

  3. Aspetto il commento di quello che chiede per l’amico ! Di all’amico tuo che il cogesa e’ gestito malissimo da gente incompetente .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*