Agir, l’anarchia che non paga

“C’è un tempo per lanciare i sassi e un tempo per raccoglierli” dice la Bibbia, ma evidentemente questo primo tempo non trova fine nella politica peligna. La frattura aperta dal consigliere Gerosolimo, nominando suoi uomini di fiducia come amministratori di Saca e Cogesa, ha spezzato un equilibrio che andava avanti da un quindicennio grazie ad…

Il contenuto di questo articolo è riservato ai membri Sostenitore

Registrati per continuare la lettura dell’articolo.
Sei sei gia iscritto, fai il Login
Visita la nostra pagina per saperne di più! InfoAbbonamenti