L’ambulatorio negato

È una medicina generale di serie B quella della Valle Peligna, o perlomeno così deve pensarla la politica regionale. Sì perché per l’ennesima volta i servizi offerti ad Avezzano e L’Aquila, a Sulmona sono incredibilmente negati. Parliamo della proposta fatta dai medici di base di Sulmona che si sono consorziati con l’intenzione di aprire un…

Il contenuto di questo articolo è riservato ai membri Sostenitore

Registrati per continuare la lettura dell’articolo.
Sei sei gia iscritto, fai il Login
Visita la nostra pagina per saperne di più! InfoAbbonamenti