Aspettando il casus belli

Dopo il consiglio “pacificatore” del 12 settembre, durante il quale Avanti Sulmona concedeva una “fiducia a termine”, pare che il tempo stia per scadere. Non fosse altro che quella fiducia necessitava di risultati concreti da rivendicare nei confronti della città, ma le notizie positive stentano ad arrivare. Solo ultima la “questione mense” e più in…

Il contenuto di questo articolo è riservato ai membri Sostenitore

Registrati per continuare la lettura dell’articolo.
Sei sei gia iscritto, fai il Login
Visita la nostra pagina per saperne di più! InfoAbbonamenti