Cultura e sport per “Persone come Te”

Cultura e sport. Per Persone Come Te l’obiettivo deve essere diretto verso iniziative di ricerca e documentazione della memoria storica e delle tradizioni, favorendo, per attuare questa interculturalità tra pratolani dentro e fuori, anche dei veri e propri scambi culturali.

Restando in paese, e concentrandosi sulle potenzialità che ci sono già, il gruppo di Cesidio D’Alessandro pone l’esigenza di riorganizzare la biblioteca e di puntare dulla banda musicale di Pratola Peligna. E’ qui che vanno valorizzati siti e beni di rilevanza storica, primo fra tutti il Santuario della Madonna della Libera. Non solo. L’aspetto religioso, infatti, potrebbe essere rinforzato valorizzando tutte le altre chiese per farne un percorso religioso da sfruttare anche a fini turistici.

Circa l’argomento cultura, ma declinato all’istruzione, D’Alessandro pensa anche ad una maggiore interazione fra Comune e scuole. “Si dovranno prevedere forme di ascolto e consultazione periodica con gli insegnanti, con gli studenti e con i loro genitori- propone Persone Come Te-. Si metteranno in atto iniziative di sensibilizzazione e promozione di una vera educazione civica quale valore fondante di una comunità coesa e rispettosa del bene comune. Sarà cura di questa Amministrazione dare, in sinergia con i giovani e le

associazioni, adeguata eco locale a tutte le manifestazioni nazionali ed agli anniversari storici, nell’intento di incrementare il senso di appartenenza al territorio e alla nostra terra”.

In quanto allo sport, gli impianti e i luoghi in cui praticarlo e su cui mettere mano sono numerosi. In questo senso D’Alessandro mira alla riqualificazione degli impianti presenti in paese, incentivando i giovani  alla pratica sportiva, promuovendo nuove realtà (non solo calcio) e facendo in modo che siano loro a gestire le strutture.

Per le strutture, a Pratola, c’è ancora molto dafare. Innanzitutto esiste un palazzetto con annessa foresteria, in zona Spinelle, completamente abbandonato a se stesso. Per non parlare della piscina comunale, mai aperta. Sull’Ezio Ricci sono attesi interventi per l’adeguamento alla categoria superiore; altre piccole strutturine e campetti cercano attenzione.

Simona Pace

 

 

Commenta per primo! "Cultura e sport per “Persone come Te”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*