Il Miserere del vescovo

  Sarà il suo stile informale e accogliente, la provenienza popolana, l’anima campana o il mix di questi tre fattori, a far apparire Monsignor Michele Fusco come un vescovo atipico. Semplice nei modi, posato e irrituale, lontano da un certo clero “graduato” che sembra teletrasportato dai secoli addietro, il neovescovo è moderno e al passo…

Il contenuto di questo articolo è riservato ai membri Sostenitore

Registrati per continuare la lettura dell’articolo.
Sei sei gia iscritto, fai il Login
Visita la nostra pagina per saperne di più! InfoAbbonamenti