Rifiuti: Cogesa azienda leader del settore, novità per il futuro

Con un utile di esercizio pari a 140mila euro (bilancio di previsione 2017), il Cogesa si conferma azienda leader nel settore del ciclo integrato dei rifiuti. Un buon appoggio per partire con la serie di ammodernamenti ed investimenti ai quali la società aspira e con l’ampliamento dei soci ad altri comuni parte delle provincie dell’Aquila e di Pescara.

“Un anno di svolta”  per l’amministratore unico, Giuseppe Quaglia, che aggiunge: “Dopo aver consolidato l’assetto

aziendale e reso possibile l’ingresso di nuovi soci con la messa a disposizione di nuove azioni, il nostro obiettivo prioritario è ridurre il materiale da smaltire in discarica. Infatti, avvalendoci di tecnologie all’avanguardia stiamo spostando sempre più il fuoco dell’attenzione dallo smaltimento al recupero dei materiali come previsto dal modello dell’economia circolare. L’accresciuto conferimento di rifiuti differenziati determinerà nel corso del 2017 il potenziamento dell’impianto di selezione dei materiali recuperabili. Sempre sul versante della sostenibilità ambientale, la novità assoluta sarà la realizzazione a Sulmona di un Centro del Riuso finanziato dalla Regione”.

All’interno di questo centro verranno stoccate e messi a disposizioni beni durevoli come pc, biciclette, infissi, mobili, e così via, un po’ “mercatino dell’usato”, ma va bene, “pur di dare nuova vita agli oggetti” e ridurre l’inquinamento.

I prossimi passi per il Cogesa, a questo punto, sono:  conclusione degli interventi nei Centri di Raccolta di Sulmona, Castel di Sangro, Castelvecchio Subequo, Capestrano, Villalago e San Demetrio, e un parco macchine, di conseguenza, costituito prevalentemente da mini compattatori più idonei alla viabilità urbana; Recupero dell’area ex Pastorino, ceduta in uso al Cogesa, con ristrutturazione degli edifici presenti da adibire alle attività logistiche;  installazione, nel perimetro del polo tecnologico della società, di pannelli fotovoltaici per la produzione di circa 60 kW/h di energia elettrica”.

 

 

 

 

 

 

1 Commento su "Rifiuti: Cogesa azienda leader del settore, novità per il futuro"

  1. E novità a seguito della sentenza della corte europea? Si sa niente? sarà ancora il cogesa a gestire il servizio? Ci saranno danni economici da risarcire alla ditta ricorrente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*