Un chilo e mezzo di cocaina, arrestato economo del Comune di Sulmona

Questa notte la Guardia di finanzia ha arrestato Armando Di Pietro, addetto all’economato del Comune di Sulmona insieme ad un altro uomo, un romano di cui non è ancora stata resa nota l’identità. In casa di Di Pietro sono stati trovati un chilo e mezzo di cocaina e quattordici chili di hashish. Non si hanno ancora i dettagli dell’operazione, che verranno rivelati nelle prossime ore. Quello che è certo al momento, è che con l’operazione è stato sferrato un duro colpo allo spaccio nel Centro Abruzzo.

4 Commenti su "Un chilo e mezzo di cocaina, arrestato economo del Comune di Sulmona"

  1. purtroppo tutti i falliti e i deboli di carattere si rifugiano in questa droga Subdola che è la
    cocaina ! pochi sono i rimasti i puri poche le menti ancora forti! complimenti alla guardia di finanza ! bisognerebbe fare poi informazione sui danni della cocaina ….danni celebrali irreversibili che portano a fare caxxate assurde !

  2. Bel danno di immagine per il Comune.

  3. Che c’entra il comune ora? Il fatto che fosse un addetto all’economato coinvolge il comune? Ne lede l’immagine per chi? Per i poveri d’intelletto forse…

  4. Addetto del ufficio economato, cioè un ufficio che si occupa di piccoli acquisti non preventivabili. Un posto fisso stipendio sicuro ecc ecc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*