Bretella “incompresa”, Bianchi vuole ulteriori incontri con Regione e Trenitalia

“Un’opera dalle finalità oscure ed incomprensibili ai più”. E’ questa la bretella ferroviaria di Santa Rufina secondo il capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale, Elisabetta Bianchi. Chiede, dai banchi dell’opposizione, che venga chiarita la vera natura, se c’è, della programmazione in tema di mobilità che interessa Sulmona. L’incontro avvenuto ieri a Palazzo San Francesco, con i delegati Rfi, non sembra aver girato bene tutte le carte.

“Prima che venga avviata la conferenza di servizi della bretella ferroviaria di Santa Rufina è necessario ed oramai indifferibile consentire al Consiglio Comunale di Sulmona la compiuta valutazione dell’impatto della nuova opera ferroviaria in termini di utilità di collegamenti per il territorio della Valle Peligna” dichiara Bianchi. Senza troppi giri di parole il s

indaco, a suo parere, deve richiedere un incontro all’assessorato ai Trasporti della Regione ed a Trenitalia Spa.

Da snocciolare restano “le reali prospettive di collegamento e di effettivo utilizzo della bretella ferroviaria nonché la qualità del servizio commerciale offerto sulla tratta che si intende potenziare- prosegue Bianchi- acquisendone i relativi atti al fine di conoscerne al meglio il rapporto costi-benefici per la Città di Sulmona ed il suo circondario”. “Solo con l’acquisizione di questi dati e la valutazione della eventuale implementazione del contratto di servizio- conclude la consigliera- il quadro della strategia politica degli investimenti sui trasporti in quest’area che Regione Abruzzo non ha inteso mai concordare con la Città- sarà finalmente chiaro e potrà essere correttamente valutata”.

Fino ad allora l’opera resta un’incompresa.

 

1 Commento su "Bretella “incompresa”, Bianchi vuole ulteriori incontri con Regione e Trenitalia"

  1. Ma basta anche dall’opposizione, tutti (figuratevi anche noi cittadini) abbiamo capito l’antifona della opposizione politica (??) fine a se stessa.
    Ma che documenti ancora andate cercando di analizzare?
    Non vi bastano le parole proferite ieri?
    O quello che avete visto e ascoltato ieri non vi è sufficiente?

    Vedere qualche foglio in più vi può far cambiare idea?
    Quello che eventualmente leggerete sarà per voi una garanzia?
    Quello che scrivo oggi lo nego nei fatti domani e poi?
    Coscienza politica pulita?

    E’così che fate un opposizione utile e costruttiva per la cittadinanza?

    O è solo farneticare politico?

    FIATO ALLE TROMBEEEE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*