La biblioteca inglese sbarca nei bar, accade in Valle Peligna

C’è tanto amore nel progetto della biblioteca inglese del Valley Peligna Book Club. Tanto amore che comprende quello per la propria terra, oltremanica, quella per il territorio peligno, che ha affascinato i suoi soci, e quello per la letteratura, che si sa apre nuove porte, modi di fare e pensare. Il progetto degli inglesi stanziati in Valle Peligna è di un concentrato d’amore di rilievo che per ora ha attecchito ad Introdacqua, Bugnara, Pacentro, Pettorano e, naturalmente, Sulmona.

La biblioteca inglese, da ottobre scorso, è stata predisposta in alcuni bar con una selezione di libri ben definita, facendone anche degli importanti luoghi di incontro e socializzazione. Un modo per andare incontro alle esigenze degli inglesi in soggiorno, di quelli che vivono stabilmente sul territorio peligno o degli italiani che, a vario titolo, amano leggere in lingua madre e non sono pochi.

I libri, una trentina per ogni locale (in tutto sono in sette nella rete), sono stati donati anni fa nell’ambito di un progetto di biblioteca di strada che poi non è mai partito. Oggi, quindi, il Valley Peligna Book Club ha deciso di reinventarsi mettendoli a disposizione nei locali che hanno fornito la propria disponibilità e la massima elasticità. Si possono prendere in prestito i libri da una parte e restituirli dall’altra. Ciò che conta è leggere e visitare i diversi paesi del comprensorio puntando molto anche sulla promozione del territorio.

“La nostra speranza è che, oltre a leggere, le persone arrivino ad apprezzare posti della Valle Peligna che altrimenti forse neppure

visiterebbero, sostenendo così anche i bar locali e valorizzando i bellissimi luoghi di questo territorio-spiega Michelle Reid, tra gli organizzatori-. Anche se ci rendiamo conto che questo non è periodo di alta stagione, ci sono molte persone che vivono nella valle che parlano inglese o lo stanno imparando e che sarebbero interessate e trarrebbero vantaggio dall’iniziativa. Speriamo di vedere il progetto crescere nei prossimi mesi”.

L’auspicio, infatti, è quello di ampliare l’offerta di libri e paesi. Al momento in lista ci sono: Bar Gino (Bugnara), Bar Spillo e Nero Caffè (Introdacqua), Gran caffè Letterario e Caffe del Gattino al Sole (Sulmona), Bar La Villa (Pacentro), Bar Al Cortile (Pettorano).

 

 

Commenta per primo! "La biblioteca inglese sbarca nei bar, accade in Valle Peligna"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*