Niente bus nei festivi. La scure del nuovo orario

Il Comune cerca di indorare la pillola, sottolineando che ci sarà una riduzione delle emissioni di CO2 nell’ambiente grazie alla riduzione del 10% circa del chilometraggio percorso, ma la realtà è che il servizio di trasporto pubblico subisce un primo importante ridimensionamento, colpendo tra l’altro settori strategici dell’utenza, quali quelli turistici e quelli a servizio del carcere di via Lamaccio.


Il nuovo orario che entrerà in vigore da lunedì primo luglio (clicca qui per consultarlo), infatti, prevede la soppressione delle corse nei festivi e domenicali e l’eliminazione del tragitto della linea C che porta al carcere.
Insomma la domenica non ci saranno bus in giro per Sulmona, per buona pace di chi, in arrivo o in partenza dalla stazione, ad esempio, decida di farsi un giro turistico per la città d’arte dove, d’altronde, il servizio taxi funziona a dir poco a singhiozzo.


Un disagio che coinvolgerà anche decine e decine di persone che si recano frequentemente in via Lamaccio per andare a fare visita ai loro parenti rinchiusi nel carcere e che da lunedì dovranno scontare anche loro una pena extra per far visita ai propri cari.


Saranno inoltre eliminate alcune corse serali delle linee A e C, mentre la linea C1 da via Togliatti arriverà fino all’ospedale.
““Si tratta di scelte necessarie, nell’ottica della riorganizzazione del servizio, a causa soprattutto della carenza di personale, che deve sopperire a turni di straordinario per garantire le corse indispensabili – spiega l’assessore Luigi Biagi -. La soppressione di alcune corse si è resa necessaria in quanto sono poco utilizzate dagli utenti, come anche quella domenicale, attraverso la quale è possibile recuperare il riposo del sabato e avere così a disposizione un altro autista”.


Un situazione che andrà avanti ancora per mesi, fino a quando, almeno, non saranno disponibili i due autobus nuovi affidati in gara (il cui arrivo è previsto ad ottobre); in attesa dell’assunzione di almeno un altro autista a tempo.
L’obiettivo primario, si legge sul profilo istituzionale del Comune, resta l’esternalizzazione, progetto di cui si parla da anni ma che vede Sulmona tra le ultime città a gestire ancora in proprio il trasporto pubblico.

1 Commento su "Niente bus nei festivi. La scure del nuovo orario"

  1. donatella pendenza | 25 Giugno 2019 at 3:26 pm | Rispondi

    ma che schifo!!!!!!!!! stamattina ore 5.55 nessuna corsa per la stazione SENZA ALCUN AVVISO SUL SITO, ma che fine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*