Il piccolo Salvo non ce l’ha fatta, il cucciolo è morto la notte scorsa

Il piccolo Salvo non ce l’ha fatta, il cucciolo di capriolo salvato venerdì scorso sul Colle della Fate a Roccacasale è morto la notte scorsa. Un triste epilogo annunciato visto il complicato quadro clinico dell’animale, che però non ha cancellato le speranze nel cuore di chi quel cucciolo lo ha vissuto come simbolo di salvezza dagli incendi. Il piccolo Salvo era stato operato sabato scorso dal veterinario del Parco Nazionale della Majella, Simone Angelucci, il quale già all’arrivo dell’animale aveva espresso tutte le sue perplessità circa l’eventuale recupero. Oltre alla frattura scomposta alla zampina anteriore destra, infatti, il cucciolo ha subito diversi altri traumi che, solitamente, possono condurre i caprioli di così tenera età  a crisi anche dopo due-tre giorni. Salvo avrebbe dovuto subire una seconda operazione domani, è lì che si sarebbe dovuta valutare la possibilità di amputargli o meno la zampetta lesa. Purtroppo il cucciolo è morto prima di riuscire a tentare l’altra operazione.

Il cucciolo è stato salvato da un gruppo di volontari attivi durante gli scorsi giorni lungo la tagliafuoco di Roccacasale, era stato ritrovato all’interno di uno dei pozzi presenti nell’area archeologica di Colle delle Fate dove si è calato, sotto il controllo di un uomo del soccorso alpino, il compagno della senatrice Pezzopane, Simone Cocciacolaiuta. E’ stato lui nei giorni preceden

ti ad essere costantemente aggiornato dal veterinario e a dare questa mattina la notizia dell’avvenuto decesso.

“Sono un amante degli animali- ha commentato Cocciacolaiuta-, amo la montagna ed il verde, amo chi la vive. Sono stato felice nel momento in cui l’ho salvato e triste ora che Salvo è morto per mano criminale- prosegue Cocciacolaiuta facendo riferimento all’incendio dal quale, con tutta probabilità, il cucciolo stava scappando cadendo accidentalemente nel pozzo-. Volevo segnalare questo caso al Wwf Italia perchè una tragedia simile non è accettabile e sensibilizzare quindi  il mondo all’amore per gli animali”.

Ma il piccolo Salvo è rimasto nel cuore di tutti coloro che hanno contribuito a estrarlo da quel pozzo, metaforicamente una luce in fondo al tunnel di fiamme e fumo di qualche giorno fa.

Commenta per primo! "Il piccolo Salvo non ce l’ha fatta, il cucciolo è morto la notte scorsa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*