Quattro amici al bar

  “Segue un volgare” si sentiva declamare con voce ferma e professionale dall’ingresso del bar: era l’avvertimento del capo cameriere Romolo a non metterci troppo impegno per la preparazione di quell’aperitivo, un cocktail Sanpellegrino: un beveraggio arancione e dolce, ma soprattutto talmente abbondante, che con duemila lire e tanto ghiaccio ti garantiva il diritto alla…

Il contenuto di questo articolo è riservato ai membri Sostenitore

Registrati per continuare la lettura dell’articolo.
Sei sei gia iscritto, fai il Login
Visita la nostra pagina per saperne di più! InfoAbbonamenti