Vendita dei biglietti della Transiberiana di Natale, si va verso il tutto esaurito

Aprono alle ore 11.00 le prenotazioni per i treni storici della Transiberiana d’Italia per i mercatini di Natale e già si va verso il sold out vista la richiesta molto alta di biglietti soprattutto per i giorni 7, 8 e 9 dicembre. I treni storici dei mercatini di Natale, viaggeranno dal 30 novembre al 23 dicembre e da oggi si potranno acquistare i biglietti per le corse fino al 9 dicembre mentre il 25 ottobre si apriranno le prenotazioni per i treni del periodo dal 14 al 23 dicembre.

L’associazione leRotaie che organizza il treno storico, ha rilasciato alcune informazioni utili che rendono l’idea del successo che l’iniziativa sta avendo: “Le richieste pervenute sono ben al di sopra delle disponibilità, specie per le date dei giorni 7-8-9. Pertanto, per coloro che possono scegliere liberamente in quale data partecipare, consigliamo le altre date disponibili, che hanno medesimo itinerario e programma di giornata. Per quest’anno la disponibilità complessiva è di 4 volte superiore rispetto a quella dell’anno precedente, con un totale di 24 partenze, tutte in treno storico, dal 30 novembre al 23 dicembre: si tratta del massimo che ci è possibile prevedere per cercare di garantire la più ampia partecipazione di pubblico. Inevitabilmente però in molti non riusciranno a prenotare per alcune date, ma ricordiamo che sono disponibili anche le successive partenze dei giorni 14/15/16 e 21/22/23 dicembre, prenotabili da giovedì 25 ottobre o già da mercoledì 17 ottobre presso il Presidio Turistico della Fondazione FS Italiane (disponibilità di 40 posti per ogni data)”.

Nonostante l’aumento delle corse quindi, continua il successo di pubblico per quella che è una delle tratte ferroviarie più caratteristiche d’Italia. Scrivono ancora dall’associazione: “Come ogni anno le date di Natale fanno storia a sè perchè generano un numero di richieste troppo più alto dei posti disponibili, pertanto ci auguriamo di non dover essere bersagliati come lo scorso anno di insulti, minacce o illazioni di vario genere, non ce n’è alcun motivo. Da ormai 10 anni lo scopo della nostra associazione è quello della tutela e della promozione della cultura ferroviaria, del viaggio lento, sostenibile e del turismo su rotaia, non dei mercatini di Natale; i treni di dicembre sono solo una delle tantissime iniziative di cui ci occupiamo”.

La speranza ora è che saputo con larghissimo anticipo del grande afflusso di turisti previsto in coincidenza delle corse della Transiberiana, il Comune sia in grado di dotare la stazione di un servizio navetta per i giorni festivi, nei quali attualmente, la stazione rimane isolata dal resto della città.

Savino Monterisi

1 Commento su "Vendita dei biglietti della Transiberiana di Natale, si va verso il tutto esaurito"

  1. Superbamboccione | 16 Ottobre 2018 at 11:18 am | Rispondi

    Appunto, il futuro è questo. Non si comprende con quale inutilità si stanno litigando i 12 milioni del masterplan per l’Abbazia Celestiniana che poi non servirà a granché, quando, se 12 milioni li date ad Edoardo Zappa riqualifica tutta la stazione di Sulmona con un centro commerciale du supermercati negozi studi medici, legali, dentisti ed ogni altra occorrenza e funzionale comodità per iniziare un nuovo modo di vita “green” ove “nella Regione Verde” si disincentivano le emissioni delle auto, a favore di una metropolitana di superficie di quattro bracci ove da Roccaraso Fontecchio Cocullo Torre dei Passeri si può vivere senza l’uso dell’auto, propagandando il nuovo più pulito stile di vita se, si arriva con il treno a Sulmona e senza neanche uscire dalla stazione si trova tutto l’occorrente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*