De Nino-Morandi: carte complete, struttura pronta, si rientra a settembre

Le carte amministrative sono complete, la struttura è pronta ma gli studenti di ragioneria e geometra rientreranno a Sulmona solo a settembre per iniziare il prossimo anno scolastico. Il trasloco, infatti, partirà nei fatti a giugno, solo a lezioni concluse per non complicare la delicata fase di esame dei ragazzi del quinto i quali avranno bisogno di utilizzare laboratori e strumentazioni varie. Insomma di mettere a soqquadro l’equilibrio degli studenti per un così poco lasso di tempo non è sembrato alla dirigenza la giusta soluzione. Nel giro di un mesetto sarà sottoscritto il contratto tra Provincia e il proprietario della struttura Sant’Antonio di viale Mazzini.

E’ quanto venuto fuori dalla commissione convocato ad hoc proprio questa mattina in Provincia. Un incontro servito a confrontarsi anche sulla situazione dello storico edificio di via Virgilia D’Andrea che, se tutto va bene, tornerà ad essere utilizzabile nel 2023. “L’incontro con il provveditorato è stato positivo – spiega a riguardo il consigliere provinciale Mauro Tirabassi -. Entro due mesi si arriverà alla progettazione esecutiva, mentre l’inizio dei lavori è previsto per primavera del 2020 e i tempi di consegna sono di 24 mesi”.

Se i tempi sono stimabili per il De Nino-Morandi, lo stesso non si può dire per il liceo classico Ovidio dei piazza XX Settembre. L’iter resta bloccato da un “dissidio” fra progettista e Genio Civile. Una situazione da comprendere e cercare di risolvere. Per questo, sempre Tirabassi, ha richiesto alla commissione di tornare a riunirsi la prossima settimana anche se ad occuparsi del cantiere dovrebbe essere il Comune per conto della Provincia.

Simona Pace

1 Commento su "De Nino-Morandi: carte complete, struttura pronta, si rientra a settembre"

  1. Quanti soldi pubblici sprecati. Quando costerà al mese alla comunità l’affitto di questa struttura?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*