La Giostra presenta il Palio e guarda alla nomina di Giostra d’Europa

Rappresenta i momenti più importanti della Giostra, partenza ed arrivo, il Palio realizzato dall’artista sulmonese Vincenzo Di Primio per la XXIII edizione del torneo di piazza Maggiore. Un’opera da impatto che vede l’anello, obiettivo dei cavalieri, a far da contorno all’intera scena insieme al cherubino, commovente dedica ad Angelo Merola, lo speaker storico della Giostra,  e tanti altri elementi che richiamano Sulmona, tra loro anche una moneta con l’effigie del poeta Ovidio ad onorare il Bimillenario

Il Palio è stato presentato ieri pomeriggio presso il cortile dell’Annunziata. “Ho lavorato a lungo per realizzare questo palio- ha commentato Di Primio- da anni ero stato invitato a realizzarlo e finalmente quest’anno mi sono deciso e spero sia da tutti apprezzato”. “Sono stata sempre orgogliosa della Giostra di Sulmona, che di anno in anno è un crescendo di iniziative e di novità – ha sottolineato

l’assessore – fin dalla prima edizione ne sono rimasta affascinata e colpita dall’entusiasmo e dalla passione di tanti sulmonesi che fanno tanto per realizzare questa grande manifestazione”. “Con grande emozione ho cominciato l’esperienza di presidente della Giostra e questa emozione vivo ogni anno- ha commentato Domenico Taglieri, presidente onorario-, se sono rimasto è perché sento tutta l’importanza di questo evento”.

Taglieri è tornato a ribadire l’importanza della versione europea della Giostra, evento da coltivare poiché l’unico in grado di farla dichiarare dall’Unione Europea l’unica Giostra d’Europa.

Commenta per primo! "La Giostra presenta il Palio e guarda alla nomina di Giostra d’Europa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*