La marcia del Sentiero

  Niente fronzoli, grembiuli da college, parate da primi della classe: per la sua diciassettesima edizione il Sentiero della Libertà (che parte oggi per attraversare in tre giorni, da Sulmona a Casoli, la Majella sulle orme dei partigiani) ritrova lo spirito di indagine storica che lo aveva caratterizzato alla nascita. Quando nel 2001 a tagliare…

Il contenuto di questo articolo è riservato ai membri Sostenitore

Registrati per continuare la lettura dell’articolo.
Sei sei gia iscritto, fai il Login
Visita la nostra pagina per saperne di più! InfoAbbonamenti