#invaDiamo l’Ezio Ricci, appello targato Nerostellati

“Ultimo atto, appuntamento con la Storia. #invaDiamo l’Ezio Ricci”. Un appello, un richiamo a sostenere i Nerostellati. E’ quanto chiesto dalla società, presieduta da Gianluca Pace, a tutta la popolazione pratolana. Un sostegno nel vero senso della parola, con i pensieri e con la presenza.

Domenica prossima, infatti, si disputerà la partita più importante per i Nerostellati  nel campionato di Eccellenza, primi, a pari merito, con il Martinsicuro ed entrambi intenzionati a passare nella serie D.

“Da 107 anni- si legge nella nota- la società del Pratola Calcio è parte integrante della vita di ogni pratolano. Centosette anni di storia segnati con momenti indelebili che permangono iscritti nell’album dei ricordi e nella memoria di tutti noi. Dopo ventitré anni- prosegue- la formazione peligna è tornata a militare nel massimo campionato regionale, quell’Eccellenza che fino ad oggi è stata onorata con esperienza, sacrificio e co

n quella voglia di mettersi in gioco tipica delle giovani generazioni. Merito va sicuramente alla squadra: un gruppo eterogeneo di ragazzi che, dalla loro eterogeneità, hanno saputo maturare, di domenica in domenica, venti sonore vittorie, confermandosi prima forza del campionato di Eccellenza”.

Domenica, quindi, l’ultima gara contro il Capistrello, domenica da rivestire da capo a piedi con i colori Nerostellati a partire dai balconi, le vetrine, le strade, ai gradoni dell’Ezio Ricci dove si disputerà la gara a partire dalle 14.30.

Sicuramente Pratola ed i pratolani non mancheranno a questo storico appuntamento.

s.pac

 

Commenta per primo! "#invaDiamo l’Ezio Ricci, appello targato Nerostellati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà mostrato.


*